Studio Roulotte

Luglio – Agosto 2012

STUDIO ROULOTTE è stato un alloggio itinerante adattato a studio di registrazione. Una roulotte Adria degli anni 80 ha sostato nel giardino della Serra, diventando il nucleo generativo di incontri, condivisioni e performance. Lo studio mobile è stato ideato per sviluppare progetti e collaborazioni in ambienti inconsueti. Il lavoro del musicista è trasferito dall’ambiente privato allo spazio pubblico, la roulotte dalla terraferma alla laguna.

La roulotte è stata attrezzata come studio allo scopo di svincolare la produzione musicale da limiti e stress ambientali che normalmente influenzano il lavoro degli autori. Uno studio nomade rappresenta una soluzione utile ai musicisti per lavorare in un contesto armonico e superare i limiti di tempo e spazio, aprendo la via ad ogni possibile contaminazione che alimenti il processo creativo. Durante il laboratorio Studio Roulotte sono stati invitati a confrontarsi musicisti di varia formazione e provenienza.

L’obiettivo di Studio Roulotte è stato quello di creare un’oasi di incontri, un punto di convergenza e scambio, un salotto e un teatro aperto agli avventori. Una piazza in cui si incrociano le strade di cittadini, viaggiatori, studenti. A tale scopo è stato messo a disposizione uno strumento flessibile, a basso impatto ambientale e ad alto tasso di condivisione: lo studio mobile. La roulotte è quindi concepita come spazio propulsivo attorno al quale sviluppare laboratori, jam sessions, concerti, serate ed incontri.

Il progetto è stato ideato da Michela Intra e Angelo Cacciolato, coordinato da Microclima in collaborazione con ospiti e partecipanti tra professionisti, italiani e stranieri, ma anche tra amatori e studenti. Il progetto si è inserito nel Festival di Serra dei Giardini della Cooperativa Sociale ONLUS Nonsoloverde, in concomitanza con l’apertura della 13.Biennale Internazionale di Architettura di Venezia curata da Raffaella Guidobono.

studioroulotte.com