Omaggio a Chopin / Mariateresa Sartori

30 Ottobre 2011

Il 30 Ottobre 2011 MICROCLIMA ha ospitato la prima proiezione del suo programma utilizzando come schermo la facciata esterna della Serra dei Giardini.

Lʼartista veneziana Mariateresa Sartori ha presentato lo Studio N.10 in Si minore op.25. Omaggio a Chopin, una video installazione prodotta in collaborazione con la Galleria Michela Rizzo di Venezia e dedicata all’artista Roman Opalka.

Il lavoro dei Mariateresa Sartori indaga il rapporto analitico tra musica e linguaggio, cercando di indagare le dinamiche comportamentali nel campo della comunicazione verbale. La videoinstallazione è composta da due video speculari in cui i due soggetti ribaltano il proprio ruolo, rendendo mutualmente intercambiabile la propria veste. L’installazione è stata concepita per essere pienamente visibile da via Garibaldi: lʼintera facciata della serra funge da schermo.

 

 

 

Mariateresa Sartori (1961) vive e lavora a Venezia. Si laurea in germanistica con una tesi su Freud e la psicologia dell’arte.  Il suo lavoro è fortemente influenzato dall’interesse per l’approccio scientifico in quanto tale e in modo specifico per le neuroscienze, e la musica spesso in relazione al linguaggio. Dal 1999 insegna disegno a principianti assoluti applicando il metodo di Betty Edwards, Disegnare con la parte destra del cervello,  che parte dagli stessi  presupposti neuroscientifici che muovono la sua ricerca artistica.

In occasione di mostre personali e collettive ha esposto in numerosi musei tra cui: MMOMA, Moscow Museum of Modern Art, Palazzo Fortuny, Venezia; Museum of the Russian Academy of Fine Arts, San Pietroburgo; Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia; ICA, The show room, Londra; NGBK Berlino; Hangar Bicocca, Milano; Macro, Roma; Neue Galerie, Graz; Palazzo delle esposizioni, Roma; museo di Mucsarnok, Budapest; Careof, Milano; Folkwang Museum, Essen; Fondazione Querini Stampalia, Venezia.